Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2017

Mia madre, di Doris Lessing

Trovo, nella libreria della casa di mamma, un libro piccolo, dalla copertina color giallo intenso, edito dalla Bollati & Boringhieri. L'autrice del testo è una di quelle che non dimentichi più: Doris Lessing. La cifra di tutti gli scritti della Lessing è altissima: è stata un'autrice anticonformista, dallo sguardo penetrante. "Mia madre", il libro in cui mi sono immersa, è un testo autobiografico e commovente. Dall'Inghilterra borghese fino alla Persia, giungendo infine in Africa: si dipana in questi luoghi, in rapida sequenza, l'infanzia e la prima giovinezza della scrittrice, che unisce, nella sua persona, la tenacia materna e lo sguardo disilluso del padre. Con grande capacità psicanalitica, la Lessing analizza i legami familiari, il suo 'primo mondo', le sue fughe in avanti e le sue ribellioni agli schemi familiari. Ma la sua lucidità, l'innamorata delicatezza che usa, le consentono di perdonare e di perdonarsi. La relazione tra il maschil…