Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

A casa con ... i romani: 'Impero', di Alberto Angela

Stare a casa in un'immobilità forzata, mettersi a riordinare vecchie carte, concentrare le idee per il prossimo romanzo da scrivere, fare il punto, leggere. Pensare a un viaggio da fare, immaginare isole greche lontane dal turismo, pensarsi sdraiata sulla sabbia fine e bianca di Varadero, o di Zanzibar...
Soprattutto, sprofondare in un libro bellissimo, comprato d'impulso alla stazione Termini di ritorno da un fine settimana romano. E' di Alberto Angela e parla di Roma. E' "Impero", edito nel 2010.


Dove si racconta la vita quotidiana dei romani: gente comune, ma anche tribuni, schiavi, avventurieri, commercianti di 'garum', il famoso condimento fatto con...le viscere dei pesci lasciate a macerare per mesi...Tutto questo inseguendo una moneta, un sesterzio che passa di mano in mano, che valica i confini di Roma, arriva ad Alessandria d'Egitto, Atene, fino a Saragozza e poi fino allo stretto di Gibilterra, quindi ancora in Provenza, e poi a Baia, ci…

Marialaura Simeone e gli Amori letterari

Marialaura Simeone, scrittrice, dottore di ricerca in Comparastistica, grandi occhi azzurri e un sorriso spiazzante.
Poche parole per descriverla, ma bisognerebbe anche aggiungere che è una gran bella ragazza, dolce e decisa, educata, riservata.
Anche a lei un'intervista tutta declinata 'al femminile', in occasione dell'uscita del suo "Amori letterari", edito da Franco Cesati. Un libro da leggere, frizzante e profondo, corredato di foto e di rapidi passaggi tra i tanti amori 'artistici' che la letteratura ricordi.





Gli scrittori fanno coppia. Succede...Ma perché, secondo te? Cosa davvero riesce a tenere insieme persone così particolari e di ingegno? E cosa le ha divise, quando questo è accaduto?
- C'è quella frase famosa di Conrad a proposito della scrittura: “Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?”. Uno dei motivi, anche se può sembrare banale, è la condivisione di uno stesso modo di vivere che permet…

Laura Lombardi e l'arte del vagabonding

Metti un mattino in libreria a Benevento (da Alessio Masone, ndr), uno scambio di letture a tema, ed ecco che conosco Laura Lombardi, sorriso largo, occhi che brillano e un libro, che lei mi consiglia su tutti: 'Vagabonding', di Rolf Potts. Laura non ha dubbi: la felicità non è mai "stanziale", quanto, piuttosto, sta nel conoscere il mondo, nell'esplorare e nel meravigliarsi.
Non riesco a darle torto e un pò invidio il suo lavoro (Laura è consulente di viaggi on line per Evolution Travel), che la porta in giro per il globo, alla scoperta di luoghi e di mete da consigliare a turisti e viaggiatori.

Laura, raccontami, come nasce, in te, la passione per il Viaggio?


"Il primo viaggio senza genitori è stata la classica settimana con le amiche in un resort pugliese (parliamo del 1991, avevo 20 anni e allora anche prendere un treno da sole - eravamo in sette, tutte donne - era quasi un miracolo!). Ho capito subito che quelle vacanze non facevano per me: sono andata…