L.A.







Si scrive per amore verso la parola.
Si scrive perché si ha la possibilità, così, di incontrare persone uniche.
Sono una donna fortunata.

... Carissima Tullia, in tutto questo tempo, tra l'altro, ho finalmente letto "Amata nobis" e sono rimasto colpito dalla tua capacità narrativa, dalla scrittura, dal governo della e sulla parola. Un resoconto inventato e tuttavia così reale, asciutto ma non arido, con atmosfere e visioni che potrebbero certamente trovare casa in Teatro, se non addirittura al Cinema. Sono felicemente compiaciuto e me ne rallegro. Spero tu sia alle prese con un'altra storia perché (ma non debbo dirtelo io, lo sai bene da te) non è dato a tutti di abitare la città delle Idee. Tu sì. A mio sommessissimo parere, tu sì. 
E ciò mi consola ... e mi conforta il sapere d'averti conosciuta. E sono contento che Roberto ti sia vicino in questo viaggio. Gli fa onore. Ora mi sento un po' meglio; aver condiviso con te qualche parola intorno alla Parola ha portato acqua al mulino dell'Uomo (nonostante non piova da giorni!). Ti rinnovo, così, gli auguri e che il nuovo anno vi venga incontro con lo stesso sorriso di Virna Lisi (ricordi la pubblicità della Chlorodont? Non l'ho dimenticata: un abbraccio a tua figlia). 

L.A.


Commenti