Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

K.

Ma la fermezza che mi dà il minimo scritto è indubitabile e meravigliosa. F.Kafka
Andare per sottrazione.
m.m.

Consigli di Gurdjieff alla figlia Reyna

Fissa la tua attenzione su te stesso- Sii cosciente in ogni istante di quello che pensi, senti desideri e fai- Termina sempre quello che hai cominciato- Fai quello che stai facendo, il meglio possibile- Non ti incatenare a niente che alla lunga ti distrugga- Sviluppa la tua generosità senza testimoni- Tratta ogni persona come se fosse un parente prossimo- Ordina quello che hai disordinato- Impara a ricevere, dai la grazia per ogni dono- Smetti di autodefinirti- Non mentire e non rubare, se lo fai, menti e rubi a te stesso- Aiuta il tuo prossimo senza farlo dipendente- Non desiderare di essere imitato- Fai piani di lavoro e compili- Non occupare troppo spazio- Non fare rumori né gesti non necessari- Se non ce l'hai, imita la fede- Non ti lasciare impressionare da forti personalità- Non ti appropriare di niente e di nessuno- Riparti equamente- Non sedurre- Mangia e dormi lo stretto necessario- Non parlare dei tuoi problemi personali- Non emettere né giudizi…

Sonno

« L'uomo moderno vive nel sonno; nato nel sonno, egli muore nel sonno. Del sonno, del suo significato e della parte che ha nella vita, parleremo più tardi, ora riflettete soltanto su questo: che cosa può conoscere un uomo che dorme? Se ci pensate, ricordandovi nello stesso tempo che il sonno è la caratteristica principale del nostro essere, subito vi diverrà evidente che un uomo, se vuole realmente conoscere, deve innanzi tutto riflettere sulla maniera di svegliarsi, cioè sulla maniera di cambiare il suo essere. » Da "Frammenti di un insegnamento sconosciuto" P.D. Ouspensky (Astrolabio)