Rilke


Denn das Schöne ist nichts als des Schrecklichen Anfang, den wir noch grade ertragen, und wir bewundern es so, weil es gelassen verschmäht, uns zu zerstören.
Ein jeder Engel ist schrecklich.

Commenti

  1. Solo la bellezza può salvarci dal declino, solo essa è foriera di sviluppo e progresso. Tendere ad essa, questo il nostro compito più grande.

    RispondiElimina
  2. La bellezza, però, non è che il tremendo al suo inizio. Dimmi tu, oggi, chi saprebbe scrivere dei versi così.

    RispondiElimina
  3. "Per la bellezza non è altro che l'inizio del terrore si può appena sopportare, e siamo così impressionati perché disdegna serenamente per distruggerci. Ogni angelo è terribile".
    traduzione effettuata tramite google.

    Naturalmente mi manca la tua competenza in fatto di critica poetica. Tuttavia, a naso, non credo che i nostri "Leopardi" siano meno graffianti del poeta austriaco. Per non parlare del genio inarrivabile: Dante Alighieri.

    RispondiElimina
  4. "Perché niente è il bello
    se non il principio del tremendo, che noi ancora sopportiamo
    e ammiriamo tanto, perché non disdegna
    di distruggerci. Ogni angelo è terribile".

    Oggi, di poeti così, non ne vedo...Ieri c'è stato Dante: ma Dante è tutto, e l'Unico.

    RispondiElimina
  5. Un mio dotto amico mi disse di preferire la letteratura tedesca a quella russa. Quando gli chiesi, stupito, il perché, mi rispose laconico: "Non conosco il russo".

    RispondiElimina
  6. "Ma chi, se gridassi, mi udrebbe, dalle schiere
    degli Angeli? e se anche un Angelo a un tratto
    mi stringesse al suo cuore: la sua essenza più forte
    mi farebbe morire. Perché il bello non è
    che il tremendo al suo inizio, noi lo possiamo reggere
    ancora,
    lo ammiriamo anche tanto, perch’esso calmo, sdegna
    distruggerci. Degli Angeli ciascuno è tremendo".
    tratto dall'insuperabile bog: http://esterhazy2.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. P.s. Se puoi, rimandami l'indirizzo corretto, così com'è non riesco ad entrare sul suo blog. Grazie.

    RispondiElimina
  8. L'indirizzo è corretto:
    http://esterhazy2.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. In pratica, non sapevo che il 18 ottobre, su Esterhazy, vi fossero gli stessi versi di Rilke che ho postato io. Entanglement...

    RispondiElimina

Posta un commento